Mike Portnoy critica i Pink Floyd

Dopo l’annuncio della pubblicazione di un nuovo lavoro, “The Endless River”, da parte dei di David Gilmour e company, c’è chi non si risparmia qualche critica. Mike Portnoy, infatti, ha criticato i Pink Floyd.

Portnoy ha definito “irrispettosa” la decisione della band. Nonostante fosse tra i fan più sfegatati dei Pink Floyd non si è trovato per nulla d’accordo con la scelta di realizzare un nuovo album.

Ecco cosa ha postato Mike sul suo profilo Twitter: “Di cosa si tratta questo nuovo disco dei Pink Floyd? L’ultima volta che ho controllato, Roger Waters non era più parte della band e Richard Wright e Syd Barrett erano morti. Se si tratta di materiale che non era stato incluso in The Division Bell, forse avrebbero dovuto dare una nuova e speciale edizione di quel disco. Penso che sia una grande mancanza di rispetto nei confronti di Roger Waters e di tutto quello che ha fatto nella sua storia. Fai un album da solista, Dave (Gilmour, ndr). Credo che il momento di massimo splendore dei Pink Floyd sia racchiuso tra Atom Heart Mother e The Wall, che sono stati due album concepiti principalmente da Roger, sia dal punto di vista concettuale che musicale“.

Quella di Portnoy è una critica da fan e di un grande esperto musicale, certo di non essere il solo a pensarla così.

Scroll To Top