Milano Film Festival: I vincitori dell’edizione 2013

Ecco i premi assegnati ieri sera dalla giuria del 18esimo Milano Film Festival, composta da Davy Chou (regista e produttore, Francia), Anna Henckel-Donnersmarck (programmer Berlinale, Germania) e Cosimo Terlizzi (regista, Italia):

Miglior film “Les Rencontres d’après minuit” di Yann Gonzalez
per le «scelte coraggiose in materia di estetica e dialoghi» che fanno «di nuovo credere nel magico potere del cinema».

Menzione speciale a “Mirage à l’italiennne” di Alessandra Celesia
un film nel quale «il confine tra la realtà e la finzione diventa sottile e non importa se stiamo guardando un documentario o un film di finzione, stiamo seguendo un gruppo di persone che cercano e ritrovano se stessi nel miraggio di un lavoro in una terra lontana».

I vincitori del concorso cortometraggi, scelti dalla rivista di critica cinematografica Uzak, sono stati invece “Pequeño bloque de cemento con pelo alborotado conteniendo el mar” di Jorge Lopez Navarrete (miglior film) e “Chigger Ale (Here Come the Problems)” di Fanta Ananas.

L’elenco completo su MFF.it

Scroll To Top