Milano Film Network, un workshop dedicato alle Storie dei cinema africani

In occasione della venticinquesima edizione del Festival Africano, d’Asia e d’America Latina, Milano Film Network propone il workshop “Storie dei cinema africani”, dedicato all’approfondimento delle diverse cinematografie provenienti dal continente africano.

Il workshop, a cura di Giuseppe Gariazzo, sarà costituito da quattro incontri che si terranno nei giorni 22-29 aprile6-9 maggio alla Fabbrica del Vapore e allo Spazio Oberdan di Milano.

Durante ogni incontro, verranno trattate le storie delle principali cinematografie nazionali e dei più importati cineasti africani. Al termine di ognuno di questi quattro appuntamenti, verrà proiettato un film considerato tra i più rilevanti e rappresentativi di ciascuna di queste “storie”. L’ultimo incontro vedrà, inoltre, la presenza di un regista ospite del Festival Africano, d’Asia e d’America Latina 2015, che si terrà dal 4 al 10 maggio a Milano.

Per partecipare è necessario compilare la domanda tramite l’apposito form [QUI].

Il numero dei partecipanti è limitato a 50. La quota di iscrizione per ogni partecipante è di 50 euro (con uno sconto del 10% per i possessori della tessera MFN).

Si fornisce qui di seguito il calendario degli incontri.

Primo incontro:22 Aprile ore 18.30, Fabbrica del Vapore
Introduzione alle storie dei cinema africani. La nascita del cinema nei paesi dell’Africa sub-sahariana negli anni Cinquanta e Sessanta, fra nouvelles vagues e neorealismo. Il ruolo di Ousmane Sembène, Souleymane Cissé, Djibril Diop Mambéty. L’animazione di Moustapha Alassane in Niger.
Proiezione del film Touki Bouki (Senegal, 1973) di Djibril Diop Mambety.

Secondo incontro: 29 aprile ore 18.30, Fabbrica del Vapore
Le cinematografie del Nord Africa. Cenni sul cinema egiziano, popolare e d’autore, fra star system e avanguardia, Youssef Chahine e Shadi Abdel Salam. Sguardo sulle cinematografie dei paesi del Maghreb (Tunisia, Algeria, Marocco, Mauritania, Libia) e sulle loro differenze. Il fenomeno del cinema “beur”.
Proiezione del film La traversata (Tunisia, 1982) di Mahmoud Ben Mahmoud.

Terzo incontro: 6 maggio ore 18.30, Fabbrica del Vapore
Dagli anni Ottanta a oggi. Il Sudafrica del dopo apartheid. Idrissa Ouédraogo e il cinema in Burkina Faso. La nascita di nuovi autori, con in primo piano il lavoro di Abderrahmane Sissako e Mahamat Saleh-Haroun. La Nigeria e l’industria di Nollywood.
Proiezione del film Aspettando la felicità (Mauritania-Francia, 2002) di Abderrahmane Sissako.

Quarto incontro: 9 maggio ore 10.30, Spazio Oberdan
Incontro con Abderrahmane Sissako. Conversazione con il grande regista, candidato all’Oscar per il Miglior Film Straniero 2015 con Timbuktu e fresco vincitore di 7 premi César. Un viaggio lungo la sua carriera, dal primo cortometraggio, Le Jeu, presentato alla Semaine de la Critique del Festival di Cannes nel 1991, per dialogare su temi, stile e ossessioni del suo cinema.

Per ulteriori informazioni sulle modalità di partecipazione, si rimanda al sito di Milano Film Network.

Scroll To Top