È morto Nipsey Hussle. Il rapper assassinato a Los Angeles

Correlati

Una terribile notizia giunge dalla California (USA). Nipsey Hussle, uno dei rapper più interessanti della scena underground, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco all’esterno di un negozio di abbigliamento a Los Angeles domenica 31 marzo.

Secondo i media statunitensi alcuni testimoni hanno visto scappare una persona in auto in un parcheggio vicino al Marathon Clothing, luogo del delitto in cui sono state ferite anche due persone. Le indagini sono ovviamente in corso.

Ermias Davidson Asghedom, questo il vero nome dell’artista, trentatreenne, aveva catturato l’attenzione degli appassionati del genere con “Victory Lap“, album d’esordio che ha infatti ottenuto una nomination come “miglior disco rap” all’ultima edizione dei Grammy Awards.

Scroll To Top