Mostra del Cinema di Venezia 2009: Premio Leoncino d’Oro Agiscuola

Istituito dall’Agiscuola nel 1989, il Leoncino d’Oro Agisucuola è diventato uno dei premi collaterali più significativi della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Ad assegnarlo, infatti non è la solita giuria di addetti ai lavori, ma una giuria composta da 24 giovani, che abbiano compiuto i 18 anni, provenienti da tutte le regioni d’Italia, selezionati attraverso un concorso che coinvolge gli oltre 6000 giurati del premio “David Giovani” e accomunati dalla grande passione per il cinema.

Inoltre i giovani giurati – in seguito ad un accordo siglato quattro anni fa con il Comitato Italiano per l’UNICEF – assegneranno anche il premio Segnalazione Cinema For Unicef al film “che meglio trasmetta i valori e gli ideali dell’UNICEF, dando voce e volto ai diritti dell’infanzia”.

Il Leoncino d’Oro Agiscuola si inserisce appieno nel quadro delle attività dell’Agiscuola, il cui scopo principale è quello di avvicinare i giovani al cinema e al teatro intesi come momenti e mezzi di formazione, accanto agli altri linguaggi iconico-verbali propri di una scuola che ormai non può più essere tradizionale e tradizionalista ma che deve aprire le porte a nuove esperienze e sollecitazioni sociali, pedagogiche e didattiche.

L’Agiscuola, forte dei suoi 25 anni di attività, oltre ad essere l’ente accreditato presso il Ministero dell’Istruzione per la formazione dei docenti, è punto di riferimento per la preparazione degli studenti affinché diventino spettatori critici e non passivi del mezzo audiovisivo.

La cerimonia di premiazione del Leoncino d’Oro Agiscuola si terrà venerdì 11 settembre, alle ore 17.00 presso la Sala degli Stucchi dell’Hotel Excelsior – Lido di Venezia.


I vincitori del Leoncino d’Oro Agiscuola

1989 – SCUGNIZZI di Nanni Loy
1990 – UN ANGELO ALLA MIA TAVOLA di Jane Campion
1991 – LA LEGGENDA DEL RE PESCATORE di Terry Gilliam
1992 – UN CUORE IN INVERNO di Claude Sautet
1993 – FILM BLU di Krzysztof Kieslowski
1994 – PRIMA DELLA PIOGGIA di Milcho Manchewski
1995 – L’UOMO DELLE STELLE di Giuseppe Tornatore
1996 – HOMMES FEMMES: MODE D’EMPLOI di Claude Lelouch
1997 – OVOSODO di Paolo Virzì
1998 – GATTO NERO GATTO BIANCO di Emir Kusturica
1999 – JESUS’ SON di Alison MacLean
2000 – I CENTO PASSI di Marco Tullio Giordana
2001 – ABRIL DESPERAÇADO di Walter Salles
2002 – L’UOMO DEL TRENO di Patrice Leconte
2003 – BUONGIORNO, NOTTE di Marco Bellocchio
2004 – FERRO 3 di Kim Ki-duk
2005 – SIMPATHY FOR LADY VENGEANCE di Park Chan-Wook
2006 – EJFORIJA (Eufhoria) di Ivan Vyrypaev
2007 – THE DARJEELING LIMITED di Wes Anderson
2008 – IL PAPÁ DI GIOVANNA di Pupi AvatiFonte: Comunicato Stampa

Scroll To Top