Mostra del Cinema di Venezia 2013: L’opera prima di Emma Dante in concorso

Sarà in concorso alla 70esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia l’opera prima di Emma Dante: la regista e attrice teatrale ha infatti adattato per il grande schermo il suo romanzo “Via Castellana Bandiera” con la collaborazione alla sceneggiatura di Giorgio Vasta e Licia Eminenti.
Nel cast la stessa Dante, Alba Rohrwacher, Elena Cotta, Carmine Maringola e gli attori della compagnia Sud Costa Occidentale, fondata da Emma Dante a Palermo nel 1999.
In colonna sonora è presente un pezzo dei Fratelli Mancuso, “Cumu è sula la strata”. Il duo aveva collaborato in passato con Emma Dante in teatro nel suo adattamento di Medea.

Questa la sinossi:
È una domenica pomeriggio. Lo scirocco soffia senza pietà su Palermo quando due donne, Rosa e Clara, venute per festeggiare il matrimonio di un amico, si perdono nelle strade della città e finiscono in una specie di budello: Via Castellana Bandiera. Nello stesso momento, un’altra macchina guidata da Samira, dentro la quale si ammassa la famiglia Calafiore, arriva in senso contrario e penetra nella stessa strada. Né Rosa al volante della sua Multipla, né Samira, donna antica e testarda al volante della sua Punto, intendono cedere il passo l’una all’altra.
Chiuse all’interno delle loro macchine, due donne si affrontano in un duello muto che si consuma nella violenza intima degli sguardi. Un duello tutto al femminile punteggiato dal rifiuto di bere, mangiare e dormire; più ostinato del sole di Palermo e più testardo della ferocia degli uomini che le circondano. Perché, come in ogni duello, è una questione di vita o di morte…

Scroll To Top