Mostra del Cinema di Venezia 2013: Sacro GRA di Gianfranco Rosi vince il Leone d’Oro

I documentari erano uno dei punti forti di questa 70esima Mostra e proprio un documentario ha appena vinto il Leone d’Oro, anche se il regista Gianfranco Rosi ripete di essere soprattutto un narratore. Era dal 1998, da “Così ridevano” di Gianni Amelio, che un film italiano non vinceva il premio maggiore a Venezia.
Comunque la si pensi sul film (QUI la nostra recensione), un premio significativo. E i documentaristi di casa nostra giustamente esultano.

Ecco l’elenco completo dei vincitori della 70esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia:

VENEZIA 70
Leone d’Oro: “Sacro GRA” di Gianfranco Rosi
Gran Premio della Giuria: “Stray Dogs” di Tsai Ming-liang
Leone d’Argento Miglior Regia: Alexandros Avranas per “Miss Violence
Coppa Volpi per la miglior interpretazione maschile: Themis Panou per “Miss Violence
Coppa Volpi per la miglior interpretazione femminile: Elena Cotta per “Via Castellana Bandiera” di Emma Dante
Premio Mastroianni a un giovane attore emergente: Tye Sheridan per “Joe” di David Gordon Green
Miglior sceneggiatura: Steve Coogan e Jeff Pope per “Philomena” di Stephen Frears
Premio Speciale della Giuria: “Die Frau des Polizisten” di Philip Gröning

Leone del Futuro – Premio Opera Prima Luigi De Laurentiis: “White Shadow” di Noaz Deshe (Settimana della Critica)

ORIZZONTI
Miglior cortometraggio: “Kush” di di Shubhashish Bhutiani
Premio contenuto innovativo: “Mahi Va Gorbeh” (“Fish & Cat”) di Shahram Mokri
Premio speciale della giuria: “Ruin” di di Michael Cody, Amiel Courtin-Wilson
Miglior regia: Uberto Pasolini “Still Life”
Miglior film: “Eastern Boys” di Robin Campillo

Scroll To Top