Mostra del Nuovo Cinema di Pesaro: Il programma della 49esima edizione

Pre-apertura domenica 23 giugno con “No – I giorni dell’arcobaleno” di Pablo LarraÍn, propedeutico alla retrospettiva che la 49esima Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro (24 – 30 giugno) dedicherà al “nuovissimo” cinema cileno, e chiusura con “Gloria” di Sebastián Lelio (su di lui un focus speciale), premiato a Berlino per l’interpretazione della protagonista Paulina Garcia.

E poi ancora cinema russo, con una selezione di film d’animazione e il film d’apertura “A Long and Happy Life” di Boris Khlebnikov, e tanto cinema italiano nella sezione “Fuori norma. La via sperimentale del cinema italiano (2000 – 2012).

Al centro, come di consueto, il Concorso Pesaro Nuovo Cinema destinato a opere prime e seconde di ogni parte del mondo. I titoli in competizione quest’anno sono:

• “Halley” di Sebastián Hofmann
Messico, 2012, 85′, Blu-Ray | Teatro Sperimentale 24 giugno ore 16:30
«Una storia gotica ambientata ai giorni nostri, con Beto, lo zombie umano che si va spegnendo. Nel corpo in disfacimento rimane una mente lucida».

• “Môj pes killer” (“My Dog Killer”) di Mira Fornay
Slovacchia/Repubblica Ceca, 2013, 90′, Blu-Ray | Teatro Sperimentale 25 giugno ore 16:45
La storia «di un ragazzo abbandonato dalla famiglia, il cui unico amico è il cane Killer, e che finisce col frequentare skinhead, in cerca di un senso d’appartenenza».

• “Kayan” di Maryam Najafi
Canada/Iran /Libano, 2012, 86′, HDCam | Piazza del Popolo 25 giugno ore 21:45
Opera prima, la protagonista è «una donna proprietaria di un ristorante dove si riunisce la comunità libanese di Vancouver».

• “La chupilca del diablo” di Ignacio Rodríguez
Cile, 2012, 103′, DCP | Piazza del Popolo 26 giugno ore 21:45
«Un uomo, giunto alla fine dei suoi giorni, tenta di riconciliarsi con la famiglia dopo una vita passata in solitudine (anche a causa delle sue simpatie per la dittatura), cercando al tempo stesso di salvare la sua piccola distilleria di liquori».

• “L’estate sta finendo” di Stefano Tummolini
Italia, 2013, 102′, DigiBeta | Teatro Sperimentale 27 giugno ore 16:00
A metà tra film adoloscenziale e thriller, è «la storia di un gruppo di ragazzi in una casa al mare, dove un incidente imprevisto trasformerà la loro vacanza in un incubo».

• “Matei Copil Miner” (“Matei Child Miner”) di Alexandra Gulea
Romania/Germania/Francia, 2013, 80′, DCP | Piazza del Popolo 27 giugno ore 21:45
«Ambientato in una zona mineraria della Romania e incentrato sul piccolo Matei che vive col nonno e vuole scappare di casa, mentre i genitori lavorano in Italia».

• “Non lo so ancora” di Fabiana Sargentini
Italia, 2013, 83′, DCP | Piazza del Popolo 28 giugno ore 22:00
Ancora un’opera prima, scritta da Fabiana Sargentini «a quattro mani con uno dei più amati critici cinematografici italiani, Morando Morandini, attraverso una storia liberamente ispirata alla loro “amicizia a prima vista”».

In giuria, i registi Costanza Quatriglio (presente anche come autrice con “Terramatta” nella selezione di Fuori norma) e Vincenzo Marra, l’attrice Anna Foglietta e i critici Massimo Lastrucci e Federico Pontiggia.
Fonte: Pesaro Film Fest

URL Fonte: http://www.pesarofilmfest.it/ufficio-stampa/cartella-stampa-49a-edizione-della-mostra-internazionale-del-nuovo-cinema-di-pesaro.html

Scroll To Top