Mostra del Nuovo Cinema di Pesaro: Retrospettiva su Bertolucci

Sette opere di registi emergenti in concorso per il Premio Lino Miccichè, una retrospettiva dedicata a Bernardo Bertolucci e un’ampia selezione di documentari che prosegue il percorso di approfondimento sul cinema russo contemporaneo iniziato l’anno scorso con le opere “di fiction”: la 47esima edizione della Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro si è aperta il 19 giugno con la serata dell’AvantFestival e proseguirà fino a domenica 26 giugno tra proiezioni, film in piazza e incontri con gli autori (Bertolucci è atteso sabato 25 giugno).

Il calendario è ricco (va ricordato che tutte le proiezioni sono a ingresso gratuito) e il cinema russo dell’ultimo decennio continua a offrire visioni interessanti (quest’anno il focus è sul trio di registi Pavel Kostomarov, Antoine Cattin e Aleksandr Rastorguev); il direttore artistico Giovanni Spagnoletti presenta il programma senza nascondere l’amarezza per la «situazione generale del Festival che si è visto costretto a rinunciare a una sala di programmazione, a pubblicare un solo volume (quello a cura di Adriano Aprà su Bernardo Bertolucci) oltre che a snellire l’offerta di film in programmazione» a causa della «generalizzata situazione economica nel nostro paese, il ritardo nei finanziamenti dello Stato e il lievitare dei costi».

Info e orari delle proiezioni su pesarofilmfest.it

Scroll To Top