Il Muro Del Canto: Il 30 maggio in concerto al Teatro Valle Occupato

Il Muro del Canto sarà in concerto il prossimo 30 Maggio presso il Teatro Valle Occupato. La band originaria di Roma eseguirà le storie che troviamo all’interno dei dischi “L’ammazzasette” (2102) e il recente “Ancora Ridi” (2013).

Il secondo disco de Il Muro del Canto si intitola “Ancora ridi” e arriva dopo il successo de “L’Ammazzasette”. Si tratta di un disco che si presenta più ruvido e molto più rock rispetto al precedente, pur mantenendo un approccio cantautorale e narrativo.
La scelta del dialetto romano odierno è strettamente legata alla volontà di eliminare artifici linguistici che alterino il pensiero, affidando le liriche e i racconti all’espressione comunicativa dialettale più diretta e sincera.

La voce è di Daniele Coccia, capace di coinvolgere chi ascolta nel suo mondo a tinte scure; alle percussioni, alla batteria e alla voce narrante c’è Alessandro Pieravanti il quale alterna alle liriche racconti musicati, creando intensi momenti di storytelling. Ai cori e alla chitarra elettrica ruvida e graffiante c’è Giancarlo Barbati Bonanni, alla chitarra acustica troviamo le ritmiche incalzanti di Eric Caldironi, al basso la solidità di Ludovico Lamarra e alla fisarmonica le melodie senza tempo di Alessandro Marinelli. Unico ospite all’interno del disco è l’inconfondibile violino di Andrea Ruggiero (Operaja Criminale).

“Ancora Ridi” si mostra un album un po’ ambiguo in quanto da una parte sembra presentare quella negatività di chi si ostina a “ridere” con incoscienza sulla crisi globale, e dall’altra la positività di chi, invece, non perde il sorriso e non soccombe al peso dei tempi.

Fonte: Comunicato Stampa

Scroll To Top