Museo del Cinema: Apre la nuova Bibliomediateca

28mila volumi, 100mila fascicoli, 11mila film: sono solo alcuni dei numeri della nuova Bibliomediateca “Mario Gromo” del Museo Nazionale del Cinema. Situata in via Matilde Serao 8/a a Torino, si estende su una superficie di 800 mq comprensiva di una grande sala di consultazione e una sala incontri polifunzionale le cui poltrone sono già pronte per accogliere gli spettatori di seminari, laboratori e presentazioni varie.
Come infatti ricorda il Direttore del Museo Nazionale del Cinema, Alberto Barbera: “La Bibliomediateca diventa un luogo aperto alla cittadinanza e non solo ai ricercatori e agli studiosi, com’era stato sinora: la sala incontri polifunzionale consentirà di avviare attività seminariali in collaborazione con l’Università di Torino e, soprattutto, di progettare iniziative varie (proiezioni, incontri, letture, dibattiti), realizzati in collaborazione con la Circoscrizione 3 e rivolti all’intera popolazione torinese”.
Per il prossimo mese di settembre, per esempio, è prevista una giornata di iniziative inaugurali rivolta alla cittadinanza. In programma, proiezioni pubbliche, incontri e letture, con la partecipazioni di attori, registi e musicisti, e i risultati del progetto “Superottimisti” condotto in collaborazione con l’Associazione Documentary in Europe, che si propone il recupero e la digitalizzazione di materiali amatoriali in 8mm e Super8 realizzati dagli abitanti dei quartieri Cenisia, Cit Turin, Pozzo Strada e San Paolo della Circoscrizione 3.
Insomma, una nuova casa per tutti i cinefili d’Italia.Fonte: Museo Nazionale del Cinema

Scroll To Top