Musica Digitale: Si tirano le somme

I ricavi derivanti dalla musica digitale sono stati nel 2010 pari a 4,6 miliardi di dollari, con una crescita del 6% a livello mondiale. La performance italiana è stata il doppio della media con con un incremento del 12% rispetto all’anno precedente, grazie agli oltre 12 milioni di download effettuati durante l’anno.
È quanto emerge dal Digital Music Report 2011, presentato a Londra dalla IFPI, la International Federation of Music Phonographic Industry, che evidenzia sin dalle prime pagine una forte crescita e una grande consapevolezza da parte dei consumatori nell’utilizzo delle ormai più di 400 piattaforme che a livello mondiale permettono di fruire ed acquistare musica attraverso il web.

Sono ormai oltre 13 milioni le tracce disponibili a livello mondiale negli store digitali il che ha permesso, nel giro di 6 anni, un incremento del 1000% dei ricavi derivanti dalla musica online.

Il documento IFPI mette anche in risalto come la lotta alla pirateria e lo sviluppo di nuovi modelli di business, uniti alla cooperazione con gli ISP Provider e alla crescita costante dello streaming, audio e video, siano elementi fondamentali per un continuo sviluppo di un mercato che ancora non riesce completamente a coprire le perdite relative al mercato tradizionale.

Fonte: Adnkronos

Scroll To Top