Naomi Watts: Sarà Marilyn Monroe

Correlati

Lo ha annunciato l’attrice stessa, presente alla Croisette a presentare l’ultimo film di Woody Allen, insieme al regista. La Watts inizierà a gennaio le riprese di “Blonde” un biopic sulla grande diva-icona del Novecento, tratto dall’omonimo capolavoro di Joyce Carol Oates, monumentale summa letteraria di più di 700 pagine uscita nel 2000.

Il romanzo della Oates si spingeva a raccontare gli amori e le (s)fortune del personaggio, interpretando soprattutto l’ottica di Norma Jean Baker, più che di quella del suo alter ego Marilyn. Il film sarà diretto da Andrew Dominik, che ha già dato prova di essere un finissimo narratore biografico-testamentario col suo magnifico western crepuscolare “L’Assassinio Di Jesse James Per Mano Del Codardo Robert Ford”. “Voglio raccontare la storia di Norma Jeane,” ha detto il regista, “coime una protagonista di una fiaba; una orfana perduta nel bosco di Hollywood, consumata da quella grande icona”.

Vincent Maraval, distributore per Wild Bunch, ha detto: “Non sarà un classico ma un moderno “Toro Scatenato” che esplorerà una delle più grandi icone del secolo scorso”.

Con un’interprete di così raffinata bravura e un regista di dimostrata grandezza siamo al sicuro.

Scroll To Top