Napalm Death: Qualche novità

Correlati

Sul prossimo album, e a raccontarcele è quel figurino del bassista Shane Embury.

“Credo si stia ancora una volta evolvendo rispetto al nostro precedente lavoro. È molto veloce, e si spera pesante. Ci sono alcuni momenti abbastanza strani, un po’ più di sperimentazione e di discordanza, almeno nelle chitarre. Credo che Barney stia cercando di evolversi a livello vocale, come ha già fatto in pezzi come “Smear Campaign” e “Persona Non Grata”. L’album si chiamerà “Time Waits For No Slave”, e sta andando bene”.

Fonte: blabbermouth.net

Scroll To Top