Nastri d’Argento: I vincitori

Dopo premi importanti come quelli di Cannes arrivano i Nastri d’Argento 2009, i riconoscimenti assegnati dal sindacato dei giornalisti cinematografici italiani.

Due le pellicole che hanno ricevuto il maggior numero di premi: “Il Divo” di Paolo Sorrentino e “Vincere” di Marco Bellocchio. Al primo vanno i riconoscimenti di miglior regia, miglior sceneggiatura e miglior attore protagonista – assegnato ad uno strepitoso Toni Servillo nei panni di Giulio Andreotti. Il secondo titolo si guadagna, invece, un meritato premio per la miglior attrice protagonista – Giovanna Mezzogiorno nel ruolo di Ida Dalser.

“Gomorra” di Matteo Garrone si aggiudica il riconoscimento come miglior film dell’anno; a ritirare il premio è Roberto Saviano, autore del best seller da cui è tratta l’opera cinematografica.

“Il Papà di Giovanna”, la pellicola di Pupi Avati presentata alla 65esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia, onora Ezio Greggio e Francesca Neri come miglior attore non protagonista, maschile e femminile.

Miglior regista esordiente Gianni Di Gregorio, autore di “Pranzo di Ferragosto”, una divertente commedia sul tema della terza età che ha commosso il pubblico per la delicata vena poetica.

Scroll To Top