New York Film Critics Circle Awards: “American Hustle” vince come miglior film

È “American Hustle” di David O. Russell il miglior film del 2013 per i membri del New York Film Critics Circle.

NYFCC Awards, consegnati ieri sera alla Edison Ballroom, hanno premiato anche Robert Redford come miglior attore per “All is Lost” di J. C. Chandor, Cate Blanchett come migliore attrice per “Blue Jasmine” di Woody Allen, Jared Leto come migliore attore non protagonista per “Dallas Buyers Club” di Jean-Marc VAllée e Jennifer Lawrence come miglior attrice per “American Hustle”. La Lawrence non ha potuto essere presente e la statuetta è stata ritirata dal compagno di set Bradley Cooper.

Steve McQueen, miglior regista per “12 Years a Slave”, è toccato un fuori programma poco simpatico: Armond White, critico di CityArts, ha iniziato a insultarlo non appena salito sul palco per ritirare il premio. McQueen però ha fatto finta di nulla, portando a termine il suo discorso di ringraziamento senza interruzioni. Non è la prima volta che White si comporta così alla cerimonia: era già successo nel 2011 con Annette Bening e Michelle Williams e nel 2012 con Robert DeNiro e Viola Davis.

Sono stati premiati poi “The Wind Rises” di Hayao Miyazaki come miglior film animato, “Stories We Tell” di Sarah Polley come miglior documentario e “La vita di Adèle” di Abdellatif Kechiche come miglior film in lingua straniera.

L’elenco completo dei vincitori è disponibile su nyfcc.com

Scroll To Top