Nick Mulvey, a settembre esce “Wake up now”

Correlati

Uscirà l’8 settembre il  nuovo album di Nick MulveyWake up now” su Fiction Records/ Caroline, distribuito da Universal.

Nick Mulvey è stato una rilevazione e il suo successo con il primo album da solista “First Mind” (2015) ha confermato il meritato successo del trentenne musicista di Cambridge, ex Portico Quartet.
Così come per il primo album anche per “Wake up now” l’attesa è elevata. Anticipato da un singolo già lanciato “Unconditional”, si preannuncia un album energico – a testimonianza del valore del musicista suonatore dello hang, strumento che caratterizzava il sound della sua ex band – ma anche emozionante per l’intensità degli stati d’animo e dei temi affrontati nei testi.

Nick da buon trentenne che si  lascia indietro le difficoltà adolescenziali e inizia a confrontarsi con le vere problematiche e necessità del mondo circostante vive una angoscia per questa nostra società insicura che cerca il suo posto nel mondo tra mille peripezie ed affanni.
Decisivo per il mood di questo disco è stato l’incontro di Nick con Brian Eno, che ha capito il disagio esistenziale del nostro autore e lo ha stimolato affinchè questo potesse essere la chiave di volta del suo nuovo lavoro. Un binomio che è risultato evidentemente vincente per un album che vede la musica fluire liberamente, senza il peso dell’esordio come poteva essere in “First mind”.
Prima di “Unconditional” un altro singolo ha accorciato l’attesa della sua uscita ed è “Myela” che esplicita bene il mood dei testi e delle tematiche sociali che verranno affrontate, il brano nasce dal desiderio di voler far qualcosa per cercare di risolvere una situazione spinosa quanto contemporanea che è quella della condizione dei rifugiati, fosse anche solo avere il coraggio di denunciarla.
Con questo brano Nick supporta la Help Refugees UK e il 20 settembre si esibirà anche per le Give Home for human rights campaign in associazione con Amnesty.

Scroll To Top