Nightmares On Wax: Il nuovo disco sarà “Feelin’ Good”

“Vengo dalla città ma il sole è sempre presente nella mia musica… è sempre stato un sogno poter creare musica al sole come posso fare ora.” – George Evelyn, Nightmares on Wax

“Feelin’ Good” è il nuovo album di Nightmares On Wax, in arrivo direttamente dall’Isola Bianca e arricchito da un cast di musicisti provenienti da tutto il continente. “Now Is The Time” è il primo assaggio dall’album ed è disponibile in download gratuito a www.nightmaresonwax.com.

“Feelin’ Good” vede la partecipazione di molti musicisti di livello eccezionale. Le orchestrazioni d’archi sono state create da Sebastian Sebastian Studnitzky dei Jazzanova a Berlino, le tastiere sono sempre opera di Robin Taylor-Firth, mentre alla batteria siede il virtuoso batterista jazz tedesco Wolfgang Haffner. A chiudere la formazione Paul Powell al basso, Shovell – The Drum Warrior alle percussioni e la voce di Mozez, già con Zero 7. Feelin’ Good è il disco più ricco mai creato da Nightmares On Wax.

Nightmares on Wax sono un’istituzione, e una magnifica eccezione. I loro album più famosi sono Smokers Delight e Carboot Soul (in Europa) e il capolavoro cinematic lo-funk In A Space Outta Sound del 2006. George Evelyn vive ormai da 7 anni in una fattoria a Ibiza, e con questo nuovo album prosegue la sua collaborazione con Warp Records (è l’artista più longevo del catalogo) ricercando una visione balearico, ritmica e contagiosa della musica che ha sempre scritto.

La più grande ispirazione dietro questo nuovo album e i concerti che seguiranno è la serata Wax Da Jam, organizzata da George stesso nel più vecchio club di Ibiza, Las Dalias.

Durante queste serata, George si occupa personalmente della colonna sonora mischiando groove, sperimentazione, percussioni e improvvisazione, insieme a ospiti del calibro di DJ Shadow e Roots Manuva. “Queste serata sono state fondamentali nel comporre questo nuovo album, e mi hanno fatto ripensare da zero il nuovo live show. Ho fatto sia concerti con una band che serata puramente sound system style, e ora voglio unire le due cose”

Scroll To Top