Ninna nanna di Chuck Palahniuk verso l’adattamento cinematografico

Il quinto romanzo di Chuck Palahniuk, “Ninna nanna“, diventerà un film. Sarà una pellicola indipendente prodotta da Josh Leake, diretta da Andy Mingo e forse co-sceneggiato dallo stesso Palahniuk.

Si tratta del terzo adattamento cinematografico di un romanzo di Palahniuk. Il primo a portare lo scrittore sul grande schermo fu David Fincher nel 1999, con “Fight Club“, mentre nel 2008 Clack Gregg adattò “Soffocare“.

Palahniuk ha un grande legame emotivo con “Ninna nanna“: ha scritto il libro durante il processo all’assassino di suo padre, quando gli fu chiesto di prendere parte alla decisione sulla condanna a morte dell’uomo. Il libro racconta la storia del solitario giornalista Carl Streator. Durante un’inchiesta sulla sindrome di morte improvvisa dei neonati, Carl scopre un collegamento tra i decessi e un libro di filastrocche contenente una nenia africana usata per dare la “dolce morte”.

Andy Mingo, grande amico di Palahniuk  ha già collaborato con lo scrittore nella lavorazione del cortometraggio “Romance“, adattamento di un racconto della raccolta di prossima pubblicazione “Make Something Up: Stories You Can’t Unread“. Il regista, inoltre, insegna cinema digitale al Clackamas Community College in Oregon e ha tenuto conferenze sul processo di adattamento per lo schermo dell’opera di Palahniuk a Parigi, presso La Sorbona.

Josh Leake ha recentemente prodotto “Glena“,  documentario di Showtime su una combattente di arti marziali miste, e sta attualmente sviluppando numerosi progetti, tra cui un lungometraggio tratto da un libro bestseller del New York Times .

Le riprese di “Ninna nanna” dovrebbero cominciare all’inizio del 2016.

Fonte: The Wrap/ Foto: Empire

Scroll To Top