Nirvana: le foto del primo concerto a Raymond, Washington

Una giovane teenager americana ha recentemente pubblicato sul suo profilo twitter delle foto mai viste prima dei Nirvana durante la loro prima esibizione live.
Il suo nome è Maggie Poukkula e mentre sfogliava una biografia di Kurt Cobain trovata nella libreria di casa si è ritrovata tra le mani un preziosissimo segnalibro: degli scatti che immortalano la band del padre Tim assieme ai Nirvana durante una performance live. La foto è stata immediatamente pubblicata su twitter con il commento :”Pictures of my dad and Kurt Cobain playing together back in the day”.
I commenti alla foto sono stati numerosissimi e molti di questi hanno fatto notare a Maggie che molto probabilmente si tratta del primo show in assoluto della storica band di Seattle.

Il concerto ritratto nelle foto risale al Marzo del 1987, tenutosi a Raymond in Washington e mostra un giovane e biondissimo Kurt Cobain appiccicato al microfono con la sua stratocaster per mancini in spalla e Krist Novoselic a petto nudo. Insomma, degli scatti preziosi che contribuiscono ad arricchire il repertorio fotografico dei Nirvana prima del successo mondiale che travolse le loro vite.

Proprio in questi giorni è in uscita l’edizione in vinile dell’omonimo greatest hits del 2002. Una vasta raccolta che contiene i grandi successi della band come “Smells Like Teen Spirits” o “Come As You Are”, i brani suonati durante il sublime MTv unplugged in NY, il singolo di “Sliver”. Il doppio vinile sarà disponibile il 28 Agosto in una confezione rigida.

Il mito dei Nirvana sembra non aver perso di intensità, tra nuove edizioni, ristampe e documentari come il nuovo Montage Of Heck. La storia di Kurt Cobain e soci continua ad appassionare e affascinare come poche altre nel mondo della musica e il segno che hanno lasciato nelle generazioni è indelebile.
Guardando le foto di Maggie Poukkula avremo elementi in più per fantasticare sugli esordi della band, sui primi concerti e le prime prove; una realtà conosciuta solo da chi, quel periodo, l’ha vissuto veramente.

Scroll To Top