“Nottetempo”, il nuovo singolo di Friz [ANTEPRIMA VIDEO]

Dopo il lancio di “Subaffitto”, il rapper bolognese Friz torna con un nuovo singolo e video “Nottetempo” (INRI). Due i temi dominanti: l’amore e il fenomeno migratorio. L’artista descrive così il brano: “Nottetempo parla di amore e di fuga. Di quando lasciarsi andare e non lasciarsi diventa l’unica possibilità”.
Spesso la scrittura si rivolge a una figura femminile ma i riferimenti e le metafore fanno intendere altro: c’è una presa di coscienza e una postura politica. L’amore entra nel sociale, il sociale è autobiografia, l’autobiografia è lo specchio di terzi.

Protagonista del concept grafico è la coperta isotermica dorata, utilizzata appunto in situazioni di emergenza e salvataggio, e che ritroviamo nella copertina, negli scatti e nel videoclip.
Un elemento simbolico che non passa certo inosservato, ma soprattutto carico di pathos, che intende catapultarci in situazione ben precisa, raccontata da Friz con mood speranzoso e allo stesso tempo drammatico. Anche le onde del mare sia all’inizio che alla fine del video ci trasmettono emozioni forti.
Il pianoforte di Andrea Suriani accompagna la voce di Friz e  di tensione l’inciso e la chiusura del pezzo.
Suriani ha curato mix e mastering del brano all’ALPHA DEPt. Studio di Bologna.

 “Qua, il cielo nero si specchia sul mare. Noi lo rompiamo sperando che non ci porti male. Viaggiamo spiegati, lasciandoci indietro frammenti, di una memoria che non scegli, vetri taglienti. Accarezzo le onde, le loro sgualciture riflettono la luna, le sfaccettature e forse parti del mio volto che non riconosco. Tu sei bella fino infondo, mi ci nascondo”.

 

BUONA VISIONE!

Scroll To Top