Nuovo film per Morten Tyldum, il regista di The Imitation Game

Il regista norvegese Morten Tyldum, in queste settimane nelle sale con “The Imitation Game“, potrebbe dirigere un film di fantascienza per la Sony: si tratta di “Passengers“, un dramma ambientato nello spazio su sceneggiatura di Jon Spaihts, attualmente al lavoro anche sul “Doctor Strange” della Marvel.

La sviluppo del progetto è stato piuttosto travagliato, con diversi ripensamenti anche per quanto riguarda la composizione del cast (erano stati fatti i nomi di Keanu Reeves, Reese Witherspoon e Rachel McAdams ma nessuno è stato confermato).

La sceneggiatura di Jon Spaihts è ambientata all’interno di  una navicella spaziale che ospita migliaia di passeggeri ibernati in viaggio verso un lontano pianeta. Uno di essi esce dal sonno criogenico con 90 ani di anticipo rispetto agli altri e decide così di svegliare un’altra passeggera, della quale si innamora.

“The Imitation Game” di Morten Tyldum, candidato a otto premi Oscar (tra cui miglior film, miglior regia e migliore attore protagonista), è la storia del matematico Alan Turing interpretato da Benedict Cumberbatch. Del cast fanno parte anche Keira Knightley, Matthew Goode, Rory Kinnear e Charles Dance.

Fonte: Variety

Scroll To Top