Oasis: Ulteriori delucidazioni

Quello loquace del gruppo, ovvero quello che ha lasciato il gruppo, ovvero Noel Gallagher, lascia ai suoi fan qualche parola in più rispetto alla freddezza del comunicato di ieri sera. Questa volta, in un messaggio più prolisso, amareggiato e malinconico. Non che si sospetti la riconciliazione al prossimo bollettino, però sperare aiuta.

«Carissimi, è con il cuore in gola che vi scrivo questa mattina. Da venerdì 28 agosto sono stato obbligato a lasciare il gruppo rock’n’roll pop di Manchester chiamato Oasis.

I dettagli non hanno grande importanza e sono troppo numerosi perché li elenchi. Ma capisco che abbiate il diritto di sapere che il livello di intimidazione nei confronti miei, della mia famiglia, dei miei amici e compagni, è diventato intollerabile. E lo scarso sostegno da parte del management e dei miei compagni di band mi ha lasciato senz’altra possibilità che quella di virare verso nuovi pascoli più accoglienti.

Per prima cosa vorrei chiedere perdono ai ragazzi di Parigi che hanno speso dei soldi e atteso tutta la giornata per vederci, soltanto per essere ANCORA UNA VOLTA delusi dalla band. Le scuse probabilmente non sono abbastanza, ma temo che siano tutto quello che posso fare.

A proposito di questo, ho due parole da dire anche alle brave persone del V Festival che hanno subìto lo stesso trattamento. Di nuovo, non posso fare altro che scusarmi – anche se non ne so la causa, non ha avuto nulla a che fare con me. Io ero pimpante e prontissimo a splendere. Ahimè, altre persone nel gruppo non erano della stessa idea.

Per concludere voglio ringraziare tutti i fan degli Oasis, dappertutto nel mondo. Questi 18 anni sono stati veramente, veramente incredibili (e io odio questa parola, ma questa è l’unica occasione in cui la ritengo appropriata). Un sogno divenuto realtà. Porterò con me ricordi gloriosi.

Ora se permettete ho una famiglia e una squadra di calcio a cui dedicarmi.

I’ll see you somewhere down the road. It’s been a fuckin’ pleasure.

Grazie molte.

Arrivederci

NG.»

Fonte: oasisnet

Scroll To Top