Oliver Stone: Rilegge il Novecento

Il regista americano Oliver Stone, da sempre interessato nel suo cinema a leggere brani e figure della Storia contemporanea del suo Paese, realizzerà ora una serie tv che getterà una nuova luce sulla figura di Hitler e Stalin. Dopo i suoi documentari sui dittatori sudamericani Chavez e Castro, non si arresta dunque la tensione controcorrente del regista.

“Hitler è un facile capro espiatorio per la storia ed è stato utilizzato troppo facilmente”, afferma Stone. “Ma in realtà è il prodotto di una serie di azioni. È causa, ma è anche effetto… La gente in America non sa neanche la connessione che esiste tra Prima e Seconda Guerra Mondiale. Quello che ho cercato di fare è stato immedesimarmi nei panni di Stalin e di Hitler e di capire il loro punto di vista. Dovremmo cercare di educare, liberare e ampliare la nostra mente. Ma di guardare oltre i pregiudizi. Per esempio bisognerebbe studiare i finanziamenti del partito nazista. Capire quante società americane sono state coinvolte, dalla General Motors all’Ibm. Hitler era solo un uomo che avrebbe potuto essere facilmente assassinato”.

Stone proporrà una sorta di documentario di dieci ore complessive per capire le ragioni che dalla fine della Prima Guerra Mondiale portarono alla Seconda. Titolo dell’opera “Oliver Stone’s Secret History of America”.

Scroll To Top