Olivier Awards 2015 – Le nominations agli “Oscar” del teatro inglese

Sono state annunciate dal vivo ieri alle 12 le nomination per gli Olivier Awards, ovvero l’equivalente degli Oscars nel mondo del teatro inglese. A presentare la lista di candidati dall’hotel Rosewood London erano Lesley Manville ( vincitrice di un Olivier l’anno scorso come miglior attrice per il suo ruolo nel dramma di Ibsen “Ghosts”; per il grande schermo, recentemnte è apparsa in “Mr Turner” di Mike Leighe ) e James McAvoy (attualmente impegnato sul palco degli studio Trafalgar Transformed per l’ultimo spettacolo in cartellone della loro stagione, “The Ruling Class”).

I premi saranno asseganti durante una cerimonia che si terrà il 12 aprile prossimo alla Royal Opera House di Londra. Lo scorso 26 febbraio è stato annunciato il vincitore dello Special Award di quest’anno, ovvero Kevin Spacey, premiato per il suo “straordinario contributo all?old Vic Theatre e al teatro Britannico in genere”. Spacey lascerà al direzione artistica dell’Old Vic nell’autunno 2015, dopo aver riportato sullo stesso palco lo spettacolo “Clarence Darrow” (che ritorna in scena per 6 settimane dopo lo straordinario successo dell’anno scorso), in scena adesso, fino all’11 aprile.

 

 

A ricevere il maggior numero di nominations è stato il teatro Young Vic, mentre gli spettacoli più nominati sono “A View From The Bridge”, “Taken at Midnight”,  “King Charles III” e “Wolf Hall and Bring Up The Bodies”. Molta attenzione anche per il Musical su Carol King.

 

Tra gli attori nominati conosciuti anche sul grande e piccolo schermo vediamo lo stesso McAvoy (che ha reagito con perfetta compostezza durante l’annuncio), Gillian Anderson, Mark Strong, Richard Armitage, Angela Lansbury, Kristin Scott Thomas, Imelda Staunton, Nicole Scherzinger (la frontwoman delle Pussycat Dolls), Gemma Arterton, Tamsin Grieg.

Skylight”, con Carey Mulligan e Bill Nighy, è tra i titoli che la Nexo Digital ha distribuito anche nel nostro paese, ed è stata proietatto in cinema selezionati lo scorso tre febbraio. “The Crucible”, con Richard Armitage è stato registrato per il cinema dalla Digital Theatre e proiettato in UK lo scorso dicembre, ma si attendono notizie di proiezioni internazionali.

 

Ecco alcune delle categorie di nominations (la lista completa è qui)

 

Miglior Revival

A View From The Bridge - Young Vic & Wyndham’s Theatre

A Streetcar Named Desire –  Young Vic

The Crucible –  Old Vic

My Night With Reg –  Donmar Warehouse & Apollo Theatre

Skylight - Wyndham’s Theatre

Miglior Attore Non Protagonista

David Calder per The Nether -  Duke of York’s Theatre

Richard Goulding per  King Charles III –  Almeida Theatre & Wyndham’s Theatre

John Light per Taken At Midnight – Theatre Royal Haymarket

Nathaniel Parker per Wolf Hall and Bring Up The Bodies –  Aldwych Theatre

Miglior Attrice Non Protagonista

Phoebe Fox per  A View From The Bridge – Young Vic & Wyndham’s Theatre

The Girls playing Iris per The Nether – Duke of York’s Theatre

Angela Lansbury per Blithe Spirit – Gielgud Theatre

Lydia Wilson per King Charles III –  Almeida Theatre & Wyndham’s Theatre

 

Virgin Atlantic Best New Play

King Charles III – Almeida Theatre & Wyndham’s Theatre

The Nether –  Duke of York’s Theatre

Taken At Midnight –   Theatre Royal Haymarket

Wolf Hall and Bring Up The Bodies – Aldwych Theatre

Miglior Attore

Richard Armitage per The Crucible – Old Vic

James McAvoy per The Ruling Class – Trafalgar Studio 1

Tim Pigott-Smith per King Charles III – Almeida Theatre & Wyndham’s Theatre

Mark Strong per A View From The Bridge – the Young Vic & Wyndham’s Theatre

Best Actress

Gillian Anderson per A Streetcar Named Desire - Young Vic

Kristin Scott Thomas per Electra – Old Vic

Imelda Staunton per Good People – Hampstead Theatre & Noël Coward Theatre

Penelope Wilton per Taken At Midnight - Theatre Royal Haymarket

 

Miglior Regista

Rupert Goold per King Charles III – Almeida Theatre & Wyndham’s Theatre

Jeremy Herrin per Wolf Hall and Bring Up The Bodies -Aldwych Theatre

Josie Rourke per City Of Angels -Donmar Warehouse

Ivo Van Hove per A View From The Bridge – the Young Vic

 

 

 

 

Fonti: Official London Theatre

 

Scroll To Top