Olmi porta il cinema italiano a Berlino

Il primo film italiano ad arrivare alla 59esima edizione del Festival di Berlino è “Terra Madre” di Ermanno Olmi.

Il documentario del regista, premiato alla Mostra del Cinema di Venezia con il Leone d’Oro alla Carriera, arriva però nella sezione “Special”.

Manca solo un titolo per chiudere la rosa delle opere che concorreranno all’Orso d’oro, e ancora nessun titolo tricolore è saltato fuori. Per ora quella di Riccardo Scamarcio in “Eden is West” di Costa Gavras è l’unica presenza italiana alla rassegna tedesca.

Scroll To Top