Olmi, Sorrentino e Salvatores: Tre registi contro la crisi

Le opere d’arte su commissione fanno ricordare tempi lontani, durante i quali le corti pagavano gli artisti e il risultato… be’, quello ce lo racconta la storia.

La formula è ora stata rinnovata da Intesa San Paolo che ha commissionato dei lavori a tre autori del cinema italiano: Ermanno Olmi, Paolo Sorrentino e Gabriele Salvatores.

Tre nomi importanti che hanno realizzato altrettanti cortometraggi per il progetto “Per Fiducia”, risposta artistica al pessimismo prodotto dalla crisi economica.

I lavori verranno proiettati al cinema e in televisione da Sky Cinema, in edizioni da tre minuti e da 90 secondi. Dal 30 marzo al 5 aprile sarà la settimana de “Il Premio” di Ermanno Olmi; dal 6 al 12 aprile toccherà a Paolo Sorrentino e alla sua “La Partita Lenta”; dal 13 al 19 aprile “Stella” di Salvatores chiuderà l’iniziativa.

“L’idea – come spiega Corrado Passera, amministratore delegato di Intesa San Paolo – è quella di rappresentare con diverse interpretazioni la fiducia, per reagire di fronte al costo grave della sfiducia e trovare quell’energia positiva, che in Italia è presente nel pubblico e nel privato”.

“Bello parlare di arte con i banchieri, perché con gli artisti si parla solo di soldi”, risponde il maestro Olmi.

Scroll To Top