Omogenitorialità davanti alla cinepresa: “Il Lupo In Calzoncini Corti” finalmente in tv

La lunga, e singolare, storia di “Il Lupo In Calzoncini Corti” arriva finalmente alla messa in onda, già programmata per mercoledì 28 luglio alle ore 23.30 su Rai Tre all’interno della trasmissione Doc3. Un anno fa, intervistavamo Nadia Dalle Vedove e Lucia Stano, le due giovani registe di quello che allora era un progetto incentrato sull’omogenitorialità. E, oltre al tema, purtroppo ancora “scottante” in una società come quella italiana ancora impregnata di omofobia, la singolarità del progetto stava proprio nella modalità di produzione – “dal basso”, con il sostegno del pubblico prima ancora che il film fosse terminato. E oggi, la versione da 52 minuti del documentario, prodotto da FaroFilm e Graffiti Doc, in collaborazione con Green Movie Group e con il sostegno e il contributo di Cig-Arcigay Milano Onlus e Media, darà voce a due famiglie – in origine ne erano previste tre – e alla loro storia: quella di Luca e Francesco, insieme da tredici anni e con il desiderio di avere un bambino grazie alla Surrogacy, praticata in Canada; e quella di due mamme e di tre figli, due maschi e una femmina.

Scroll To Top