“Origin Of Muse”: i Muse annunciano una raccolta dedicata alla carriera musicale

In arrivo “Origin Of Muse”, la raccolta dei Muse. Dalla band stessa arrivano già le prime indiscrezioni: la raccolta comprenderà i primi due album, “Showbiz” e “Origin of Symmetry”, metterà insieme canzoni, demo, foto, video, materiale inedito di quel periodo e conterrà le prime versioni di alcune delle tracce del primo lavoro, tra cui una versione inedita di “Plug In Baby”.

Come ha affermato Dominic Howard, la band è in possesso di molti filmati registrati live, che li ritrae quando erano ancora alle prime armi; il punto adesso è decidere cosa sia pubblicabile. In ogni caso il fine dei Muse è quello di mostrare al pubblico il loro percorso ed i loro progressi durante i primi anni della loro carriera musicale.

Sulla possibilità di aggiungere eventuali tracce inedite, arriva una notizia da Matthew Bellamy: qualche anno fa registrarono un brano intitolato “Soaked” (poi inciso da Adam Lambert); era il periodo di “Absolution”, ma poi concordarono nel ritenerlo non idoneo all’album. Oggi la loro versione potrebbe finalmente venire alla luce.

Quando uscirà “Origin Of Muse” per il momento non ci è dato saperlo. Ma nel frattempo i Muse hanno trovato anche il tempo di pubblicare un nuovo singolo, “Thought Contagion” ed hanno ricevuto il premio Best Festival Headliner ai VO5 NME Awards 2018.

 

 

Scroll To Top