Osannato dalla critica francese

Osannato da tutta la stampa francese, esce in Francia mercoledì 25 novembre, “Vincere”, il film di Marco Bellocchio che ha messo d’accordo Positif e Cahier du cinéma, le due testate di cinema più prestigiose: “Un colpo di genio. [….]Il film ha una velocità e una densità che non si sono visti recentemente che nel migliore cinema americano [….]. Vincere inventa una poetica storica che per i suoi aspetti sinfonici, lirici e politici… Quando gli eccessi melodrammatici e l’audacia formale si accompagnano così, si è vicini a un grande sogno di cinema” con queste parole si sono espressi I Cahiers. Mentre Positiv: “Appoggiandosi su una regia di un raro virtuosismo, Bellocchio mescola influenze diverse in una sintesi espressiva che unisce il melodramma e l’analisi storica, slanci lirici e dramma sordido, folgoranti immagini in bianco e nero dei film muti e dei cinegionali d’epoca. I premi dell’ultimo festival di Cannes hanno scandalosamente ignorato un’opera che poteva come minimo aspirare al premio per l’interpretazione femminile. […] Bellocchio è abile a suggeririe il vuoto o l’assenza, con un senso plastico che pare aver rubato il segreto a Pabst o Murnau. […]Vincere impone le qualità rare di un grande film” .

Ma l’entusiasmo della stampa francese è praticamente unanime: “Marco Bellocchio firma il suo più bel film” [Télérama]; “Abbagliante”[3 coleurs]; “Una parte di storia appassionante”[Libération]; “Una lezione di cinema”[La Croix]; “Grande cinema italiano” [Marie Claire].

Il film esce in in tutta la Francia in 80 copie distribuito da Ad Vitam Distribution con il titolo italiano “Vincere”.

Scroll To Top