Oscar 2015 — I 10 cortometraggi d’animazione in gara

L‘Academy of Motion Picture Arts and Science (AMPAS) ha reso noti i dieci titoli che saranno presi in considerazione per la categoria del miglior cortometraggio d’animazione, o Animated Short Film, all’edizione 2015 dei premi Oscar.

Dai dieci cortometraggi i giurati dell’Academy estrarranno i candidati finali, da un minimo di tre a un massimo di cinque.

Diamo un’occhiata alla shortlist: c’è “Duet” dell’ex animatore disneyano Glen Keane (“La Sirenetta”, “La Bella e La Bestia” “Aladdin”, “Pocahontas”) che fa parte del progetto Spotlight Stories di Google, c’è l’irlandese “Coda” di Alan Holly con le voci originali di Brendan Gleeson e Orla Fitzgerald, e ci sono “The Numberlys” di William Joyce e Brandon Oldenburge “The Dam Keeper” di Robert Kondo e Dice Tsutsumi, entrambi presenti nel programma del Giffoni Film Festival 2014.

Le nomination dell’87esima edizione degli Oscar saranno rese note il 15 gennaio 2015 mentre la cerimonia di premiazione si terrà il 22 febbraio.

Ed ecco l’elenco:

The Bigger Picture” di Daisy Jacobs (National Film and Television School)
Coda” di Alan Holly (And Maps And Plans)
The Dam Keeper” di Robert Kondo e Dice Tsutsumi (Tonko House)
Duet” di Glen Keane (Glen Keane Productions & ATAP)
Feast” di Patrick Osborne (Walt Disney Animation Studios)
Footprints” di Bill Plympton (Bill Plympton Studio)
Me and My Moulton” di Torill Kove (Mikrofilm in co-produzione con la National Film Board of Canada)
The Numberlys” di William Joyce e Brandon Oldenburg (Moonbot Studios)
A Single Life” di Joris Oprins (Job, Joris & Marieke)
Symphony No. 42” di Réka Bucsi (Moholy-Nagy University of Art and Design Budapest)

Scroll To Top