Oscar 2015 — Oggi le nomination in diretta streaming

Oggi, giovedì 15 gennaio, alle 14.30 ora italiana la presidente dell’Academy of Motion Picture Arts & Sciences Cheryl Boone Isaacs, accompagnata da J.J. Abrams, Alfonso Cuarón e Chris Pine, renderà note le nomination degli Oscar 2015 in diretta streaming dal Samuel Goldwyn Theater di Los Angeles. Per la prima volta l’annuncio pubblico, in due momenti separati, riguarderà tutte le 24 categorie e non solo quelle principali (negli anni scorse una parte delle cinquine veniva pubblicata poco dopo con un comunicato ufficiale).

I membri dell’Academy sono poco più di 6mila e in questa prima fase dedicata alla definizione delle nomination votano divisi in branches, ciascuno per il proprio gruppo professionale (i registi votano per i registi, gli scenografi per gli scenografi, e così via). Tutti però, indipendentemente dal branch di appartenenza, esprimono le proprie scelte in rigoroso ordine di preferenza per la categoria del miglior film, i cui candidati finali possono variare da cinque a dieci (è una modifica recente al regolamento, ne parlavamo diffusamente qui).

Per questa edizione le votazioni si sono svolte dal 29 dicembre 2014 all’8 gennaio 2015.

Nel caso del miglior film in lingua straniera la procedura è un po’ più lunga e complessa, e prevede tra l’altro l’istituzione di apposite commissioni interne che riducono le numerose proposte dei vari Paesi (quest’anno erano 83, l’Italia partecipava con “Il capitale umano” di Paolo Virzì) a una shortlist di nove titoli dalla quale vengono infine estratti i cinque finalisti.

I favoriti emersi dalla Awards Season in corso — e che quindi potremmo trovare in più d’una delle cinquine più ambìte (film, regia, attori) —  sembrano essere “Boyhood” di Richard Linklater, “Birdman” di Alejandro González Iñárritu, “The Imitation Game” di Morten Tyldum, “La Teoria del Tutto” di James Marsh, “The Grand Budapest Hotel” di Wes Anderson, “Selma” di Ava DuVernay (dai noi sarà nelle sale dal 12 febbraio), “American Sniper” di Clint Eastwood, “L’amore bugiardo – Gone Girl” di David Fincher, “Whiplash” di Damien Chazelle (ancora inedito in Italia) e “Lo sciacallo – Nightcrawler” di Dan Gilroy. Per quanto riguarda “Interstellar” di Christopher Nolan, è più che probabile una massiccia presenza nelle cinquine tecniche.

Sul canale YouTube dell’Academy è già pronto il conto alla rovescia per lo streaming (vedi sotto). La cerimonia di premiazione degli Oscar 2015 si terrà domenica 22 febbraio al Dolby Theatre di Los Angeles e sarà condotta da Neil Patrick Harris. A più tardi per i commenti sui candidati!

Scroll To Top