Oscar 2016, l’Italia sceglie Non Essere Cattivo di Claudio Caligari

Non essere cattivo” di Claudio Caligari è il film che l’Italia proporrà all’Academy per la categoria del miglior film in lingua straniera agli Oscar 2016.

Uscito postumo dopo la morte di Claudio Caligari, “Non essere cattivo” è stato presentato fuori concorso poche settimane fa alla Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia (qui la nostra recensione).

A sceglierlo per la corsa all’Oscar è stata una commissione composta da Nicola Borrelli (Direttore Generale Cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali), Nicola Piovani, Daniele Luchetti, dalle produttrici Tilde Corsi e Olivia Musini, dal distributore Andrea Occhipinti, Stefano Rulli (come Presidente Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia), e dai giornalisti Natalia Aspesi e Gianni Canova.

Gli altri otto film considerati dalla commissione (ricordiamo che si tratta di auto-candidature) erano “Il giovane favoloso” di Mario Martone, “Latin Lover” di Cristina Comencini, “L’attesa” di Piero Messina, “Mia madre” di Nanni Moretti, “Nessuno si salva da solo” di Sergio Castellitto, “Per amor vostro” di Giuseppe M. Gaudino, “Sangue del mio sangue” di Marco Bellocchio e “Vergine giurata” di Laura Bispuri.

Tra tutte le proposte nazionali l’Academy estrarrà a fine anno una shortlist e, da quella, la cinquina finale dei candidati all’Oscar come miglior film in lingua straniera che sarà annunciata con tutte le altre nomination il 14 gennaio 2016.

La cerimonia degli Oscar si terrà poi il 28 febbraio 2016.

Fonte: AGI

Scroll To Top