Oscar, i candidati come miglior film potrebbero essere di nuovo cinque

L’Academy of Motion Picture Arts and Sciences sta valutando la possibilità di riportare a cinque il numero dei candidati nella categoria miglior film dei premi Oscar: al momento, come spiegavamo qui, il numero può variare da cinque a dieci.

La modifica al regolamento, che ha ampliato la cinquina della categoria più ambita, è stata introdotta nel 2009 — in seguito alla criticata esclusione di “The Dark Knight”, l’anno precedente: ricordate il Nolan Effect? — per far sì che un maggior numero di film, compresi quelli di maggior successo al botteghino, avessero la possibilità di essere candidati attirando così sugli Academy Awards l’attenzione di un pubblico più vasto.

I risultati però non sono incoraggianti: l’Academy teme infatti che un numero troppo alto di nomination nella categoria della best picture possa sminuire il prestigio del premio e d’altra parte gli spettatori dello show, che negli Stati Uniti viene trasmesso dalla ABC, sono sempre meno.

Quest’anno erano otto i titoli ad aver ricevuto una nomination come miglior film: “American Sniper” di Clint Eastwood, “Birdman” di Alejandro González Iñárritu (poi premiato, nella foto), “Boyhood” di Richard Linklater, “The Grand Budapest Hotel” di Wes Anderson, “The Imitation Game” di Morten Tyldum, “Selma” di Ava DuVernay, “La Teoria del Tutto” di James Marsh e “Whiplash” di Damien Chazelle.

Fonte: The Hollywood Reporter

Scroll To Top