Oscar 2014, “La grande bellezza” candidato come miglior film straniero

Gravity” di Alfonso Cuarón e “American Hustle” sono in testa tra i film candidati ai prossimi Oscar con dieci nomination ciascuno, inclusa quella come miglior film; li segue “12 Years a Slave” di Steve McQueen, con nove.

Chris Hemsworth e il presidente dell’Academy Cheryl Boone Isaacs hanno annunciato le cinquine (ma nel caso della categoria “best picture” i titoli sono dieci) proprio questo pomeriggio: tra gli snobbati, spicca il film dei fratelli Coen “A proposito di Davis” (“Inside Llewyn Davis”), candidato solo per il sound mixing e per la fotografia di Bruno Delbonnel.

Ce la fa invece Leonardo DiCaprio grazie al ruolo da protagonista in “The Wolf of Wall Street” di Martin Scorsese: l’attore non riceveva una nomination dal 2007 (il dimenticato “Blood Diamond”, nell’anno di “The Departed”) e non ha mai vinto un Oscar. In cinquina con lui Christian Bale (“American Hustle”), Bruce Dern (per “Nebraska” ha vinto anche la Palma d’Oro), Chiwetel Ejiofor (“12 Years a Slave”) e Matthew McConaughey (“Dallas Buyers Club”).

Tra le attrici, l’unica del gruppo a non aver ancora ricevuto uno statuetta è Amy Adams(“American Hustle”): Cate Blanchett (“Blue Jasmine”), Sandra Bullock (“Gravity”) e Judi Dench (“Philomena”) ne hanno già vinto uno in passato mentre Meryl Streep (“August: Osage County”) ne ha già tre e questa per lei è la diciottesima nomination.
E poi, tra le non protagoniste, c’è Jennifer Lawrence: 23 anni, un Oscar vinnto l’anno scorso per “Il lato positivo”, arriva alla terza nomination con “American Hustle”.

La grande bellezza” di Paolo Sorrentino, dopo il Golden Globe vinto domenica, è candidato come miglior film in lingua straniera insieme a “The Broken Circle Breakdown” di Felix Van Groeningen (Belgio), “Il sospetto” di Thomas Vinterberg con Mads Mikkelsen (Danimarca), il documentario “The Missing Picture” di Rithy Panh (Cambogia) e “Omar” di Hany Abu-Assad (Palestina). La Francia paga la scelta di rinunciare a concorrere per il best foreign language film con “La vita di Adèle” (la proposta francese era “Renoir” di Gilles Bourdos): l’idea era di mirare ad altre categorie più corpose ma non ha funzionato e il film di Kechiche resta senza nomination.

best directors sono David O. Russell (“American Hustle”), Alfonso Cuarón (“Gravity”), Alexander Payne (“Nebraska”), Steve McQueen (“12 Years a Slave”) e Martin Scorsese(“The Wolf of Wall Street”).

Qui l’elenco completo delle cinquine. La cerimonia di premiazione, presentata da Ellen DeGeneres, si terrà domenica 2 marzo.

Scroll To Top