Owl Night Festival: tre giorni di musica no-stop e tanto altro

Il 7-8-9 luglio ci sarà il nuovo evento che il Mega, Movimento Espressivo Giovanile Albizzatese, presenta per la prima volta: tre giorni di musica ed eventi per l’Own Night Festival.

Il nuovo evento nato dallo stesso spirito e dalla passione dell’associazione che per quattordici anni ha dato vita alla storica manifestazione Albizzate  Valley Festival, è patrocinata dal comune di Albizzate ed organizzato in collaborazione con RC Waves. La voglia di far festa, in occasione del quindicesimo anniversario dalla fondazione dell’associazione era talmente tanta che non si sprecherà neppure un minuto dei tre giorni del secondo week end di luglio.

Sessanta ore di musica, ben tre palchi e  diversi generi musicali. Ecco il programma:

Venerdi 7: Bassi Maestro e Kiave, toccherà a loro l’apertura del festival, dove lasceranno che sia  l’hip hop a fare da padrone. Bassi Maestro con il suo “Mia Maestà Tour” è da mesi in giro per l’Italia a presentare il suo nuovo album e Kiave reduce da un 2016 molto proficuo con ben due release, l’album “Stereotelling” e l’EP “Stereokilling”. Sul palco prima di loro il milanese Paziest e i varesini Stato Brado Crew, i nuovi protagonisti della scena rap della città giardino. A concludere la serata i silent dj set di RC Waves, Sick Budd e Never Was Radio.

Sabato 8: si cambia genere,  sarà la serata dedicata al pop e alla musica elettronica. Main artist saranno Wrongyou, fresco di Primavera Sound e con un nuovo singolo “I Don’t Want To Get Down”, Birthh vero e proprio fiore all’occhiello dell’elettronica made in Italy ed Eugenio in via Di Gioia band torinese nata proprioall’Albizzate Valley Festival.Non manca la rappresentanza varesina dei Belize e BIRØ, oltre agli Wemen, Deux Alpes, Gaspare Pellegatta,  LinoleumIDJ SET, Cromo e i silent concert in cuffia di Brenneke e Wicked Expectation.

Domenica 9: sarà la volta del folk ma non solo. Guest della serata saranno Uncle Bard & Dirty Bastards con il loro folk irlandese, Chiara dello Iacovo e Lucio Corsi, cantautore che con il suo “Bestiario Animale”, è reduce da un tour sempre sold out con i Baustelle e Brunori sas. A concludere Revo Fever e Project  1ST.

Sessanta ore di festeggiamenti dicevamo, il 7-8-9 luglio nella storica location del parco La Fornace di via Vittorio Veneto ad Albizzate. Si parte a mezzogiorno di venerdì 7, con lo street food che accompagnerà ogni momento delle tre giornate albizzatesi e il percorso degustativo di birre artigianali: al termine dei tre giorni, dopo lo spoglio delle votazioni dei partecipanti, verrà decretata la “Miglior birra artigianale della Valle”. Nel pomeriggio ci sarà un contest riservato al genere Rap che accompagnerà i presenti alla prima serata di musica, sempre in chiave hip hop.

Dunque cibo, birra, tornei sportivi,workshop, silent cinema, area camping e un’espositiva per questa tre giorni nel varesotto.

 

Scroll To Top