Padova Pride Village: Grande cerimonia di apertura al PadovaPrideVillage

Grande successo di pubblico per l’inaugurazione di venerdì 28 giugno del Padova Pride Village. Loredana Bertè incanta i fans con oltre due ore di concerto. Grande attesa per il concerto di Ivana Spagna di domenica.

Era il pubblico dei grandi eventi quello che venerdì 28 giugno ha varcato l’ingresso della Fiera di Padova per la serata inaugurale della sesta edizione del Padova Pride Village. Già a partire dalle 20.00, orario di apertura dei cancelli, l’affluenza faceva presagire un grande successo per la serata serata che ha visto accolti con favore i nuovi allestimenti e soprattutto i ristoranti e i bar che hanno cominciato fin da subito a lavorare a pieno ritmo per soddisfare le esigenze dei numerosi avventori che si sono alternati ai tavoli durante tutta la sera.

Alle 22.00 cerimonia ufficiale di apertura della “Festa di Tutti”, che quest’anno è cominciata in una data data molto significativa sia per tutte le persone LGBT, sia per tutti coloro che credono nei diritti civili. Era, infatti, il 28 giugno 1969 quando, nel Greenwich Village di New York, ebbero inizio i “moti di Stonewall”, generalmente considerati da un punto di vista simbolico il momento di nascita del movimento di liberazione gay moderno in tutto il mondo.
Come sempre ampio e variegato il pubblico presente: uomini e donne di tutte le età, famiglie con bambini, coppie eterosessuali e omosessuali più o meno giovani. A conferma del fatto che il Padova Pride Village ha ormai travalicato i confini di manifestazione per il solo mondo LGBT per diventare un appuntamento fisso dell’estate di tutti i padovani.

Alle 22.30, di fronte ad Padiglione 11 gremito di pubblico, è arrivata la madrina ufficiale della manifestazione: Loredana Bertè. Accompagnata dalla nuova “Bandabertè” e dalla sua storica vocalist Aida Cooper, l’indomita rocker della musica italiana ha dato il via a oltre due ore di concerto riproponendo i suoi più grandi successi dagli anni ’70 ai nostri giorni. Da “il Mare d’inverno” a “Non sono una signora”, da “E la luna Bussò” fino a “Sei bellissima”, accontentando tutte le generazioni di pubblico accorse ad assistere ad un concerto dà via ad un tour, il “Bandabertè 2013 ” che la porterà giro per tutta la Penisola.

Visto il successo dell’inaugurazione grande attesa suscita anche il concerto di domenica 30 giugno. Sul palco del Pride Village si esibirà, infatti, un’altra voce storica della musica italiana, Ivana Spagna, impegnata nel “Four Tour”. La tournée prende il nome dell’omonimo disco, “Four”, ultimo album in inglese uscito lo scorso inverno che vede, tra gli altri, collaborazioni di pregio internazionale come Dominique Miller, già chitarrista di Sting, il trombettista Fabrizio Bosso e il grande Ronnie Jones. Accompagnata da una band di sei musicisti, l’artista proporrà oltre due ore di spettacolo con il meglio del suo repertorio, dal periodo “Inglese” a quello “Italiano” passando da “Easy Lady” e “Call Me” a “Gente come noi” e “Il cerchio della vita”.

Per informazioni
www.padovapridevillage.it

Fonte: comunicato stampa

Scroll To Top