Paolo Damilano è il nuovo presidente del Museo del Cinema di Torino

Paolo Damilano è il nuovo presidente del Museo Nazionale del Cinema di Torino: 49 anni, imprenditore, dal 2013 opera anche presidente della Film Commission Torino Piemonte.

«Ringrazio il Presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino, il Sindaco di Torino Piero Fassino, gli Assessori alla Cultura Antonella Parigi e Maurizio Braccialarghe per l’attestato di stima dimostrato affidandomi questo incarico prestigioso a livello nazionale e internazionale», così Paolo Damilano commenta il nuovo incarico.

«So di ereditare un’ottima organizzazione e una struttura forte, che spero di consolidare e migliorare — continua il nuovo presidente del Museo —  Sono molto contento che gli enti abbiano visto in questa mia doppia nomina la possibilità di rafforzare il ‘sistema cinema’: è tempo ormai di coinvolgere i privati affinché investano nel mondo del cinema. Sono consapevole del momento storico difficile ma ci sono delle opportunità che, se sapientemente colte, possono dare i loro frutti».

L’ex presidente Ugo Nespolo si era dimesso lo scorso dicembre. In quell’occasione il direttore Alberto Barbera aveva dichiarato: «Mi dispiace molto che Ugo Nespolo abbia deciso di lasciare la carica di presidente che ha ricoperto con autorevolezza e spirito di servizio in oltre tre anni di mandato. Capisco che l’impegno richiesto dal ruolo in un momento certamente difficile non possa che mal conciliarsi con il suo lavoro di artista. Lo ringrazio sinceramente per l’impegno profuso e il sostegno che non ha mai fatto mancare al Museo durante la sua presidenza».

Fonte: Comunicato

Scroll To Top