Parlare di Cinema a Castiglioncello: 7ma edizione

Settima edizione di Parlare di cinema a Castiglioncello dal 15 al 18 giugno, rassegna diretta da Paolo Mereghetti, nata con la prerogativa di offrire al pubblico la possibilità di colloquiare direttamente con chi il cinema lo fa in prima persona. La manifestazione verrà inaugurata giovedì 16 giugno con la presentazione della mostra fotografica, “Viaggi in Italia 2 – set dal cinema italiano 1960-1989″. Ospite d’onore della giornata l’attrice Isabella Ferrari.

“Una risata ci seppellirà!” questo il tema dell’atteso incontro che avrà luogo venerdì 17 giugno ore 18.00. Il successo di “Che Bella Giornata”, diventato il film che ha incassato di più del cinema italiano, innesca mille domande: sul ruolo dei comici, i gusti del pubblico, i rapporti tra cinema e televisione, le responsabilità della critica… Paolo Mereghetti e Goffredo Fofi ne parlano con Checco Zalone e Gennaro Nunziante.

Come da tradizione un’attenzione particolare è rivolta agli esordienti le cui opere verranno presentate al pubblico di Castiglioncello che avrà poi l’occasione di dialogare con i registi nel pomeriggio di sabato 18 giugno in un incontro moderato da Paolo Mereghetti e Goffredo Fofi. Le opere prime scelte quest’anno sono:

“Into Paradiso” di Paola Randi storia di un’amicizia nata da una convivenza forzata, la tragicommedia “Boris – Il Film”, che porta sul grande schermo le disavventure cinematografiche di René Ferretti, già protagonista della fortunata serie tv. Infine “Corpo Celeste” di Alice Rohrwacher, storia di formazione della tredicenne Marta, tornata a vivere con sua madre a Reggio Calabria dalla Svizzera, dove è cresciuta e che si trova all’improvviso ad affrontare un mondo sconosciuto diviso tra ansia di consumismo “moderno” e resti arcaici.

Sempre sabato 18 giungo alla Limonia l’incontro con gli esordienti sarà preceduto da un omaggio a Furio Scarpelli, a cura di Francesco Ranieri Martinotti. Parlare di Cinema ospita l’anteprima di “Le Parole Dello Schermo”, maratona di lettura delle più belle sceneggiature scritte da Furio Scarpelli che si terrà in autunno a Firenze, Cinema Odeon. Lella Costa legge alcuni brani di “C’Eravamo Tanto Amati” e de “Il Postino”.

A chiudere la manifestazione sarà l’anteprima nazionale di “The Conspirator” (sabato 18 giungo, ore 22.00) per la regia di Robert Redford. Storia di Mary Surratt, interpretata da Robin Wright, l’unica donna ad essere accusata di cospirazione nell’assassinio di Abramo Lincoln. “Il film non si occupa solo di una cospirazione – dichiara Robert Redford nelle note di regia– c’è stato l’assassinio ovviamente, ma c’è stata anche una cospirazione di opportunità politiche”. Tra gli interpreti James McAvory, Kevin Kline, Evan Rachel Wood. Il film uscirà nei cinema italiani il 22 giugno distribuito da 01 Distribution.

Nel programma, come di consueto, sono previsti incontri di cinema rivolti agli studenti e agli appassionati a cura di Antonello Catacchio. Quest’anno al centro degli incontri sarà il cinema di Arthur Penn e di Stanley Kubrick.

Scroll To Top