Patti Smith: A Roma con My Festival

Sarà firmato da Patti Smith “My Festival”, il più importante progetto speciale in ambito musicale varato quest’anno dalla Fondazione Musica per Roma in occasione del decennale dell’Auditorium di Roma che si terrà dal 9 al 25 aprile.

Oltre che curare l’intera rassegna Patti Smith si esibirà anche in concerto durante il quale riproporrà i brani del suo primo disco, “Horses”. Inoltre la sua partecipazione è al centro del progetto “The Smith Family”, a fianco di Jackson Smith e Jesse Smith, con la partecipazione di Tony Shanahan.

Tra gli appuntamenti interdisciplinari voluti da Patti Smith, è prevista una serata dedicata al grande poeta e amico Allen Ginsberg con la partecipazione di Philip Glass, Lenny Kaye, Jesse Smith e, naturalmente, Patti Smith. Quattro gli eventi musicali scelti dall’artista, a comporre un mosaico ideale di poetiche e affinità culturali. Le serate sono state affidate a: Nicola Piovani, John Grant, Meshell Ndegeocello, Cristiano de Andrè.

È stata cura di Patti Smith – essa stessa poeta, pittrice, musicista – estendere l’invito anche ad artisti di differenti discipline e includere nel programma eventi di cinema, letteratura, pittura, fotografia, come la proiezione “Dream of Life”, il film-documentario diretto da Steven Sebring, ritratto intimo di Patti Smith; la proiezione di “Medea” di Pasolini, alla presenza, a fianco della Smith, di Bernardo Bertolucci, con la conduzione di Mario Sesti; l’allestimento della mostra di Marco Tirelli, lo spettacolo-performance condotto da David Riondino, con disegni e animazioni su sabbia di Massimo Ottoni e musiche di Matteo Scaioli, il reading “Pier Paolo Pasolini La Religione Del Mio Tempo” di Pierpaolo Capovilla, leader della rock band Il Teatro degli Orrori accompagnato al pianoforte da Kole Laca.

Sul sito dell’Auditorium di Roma il programma completo.

Fonte: www.auditorium.com

Scroll To Top