Per Toni Servillo: Una vita tranquilla

Dopo il successo di “Lezioni di cioccolato”, Claudio Cupellini torna sul set per le riprese del suo secondo lavoro: “Una vita tranquilla”, un noir ambientato in Germania nella campagna nei dintorni di Francoforte, con Toni Servillo come protagonista. Il film prodotto da Fabrizio Mosca dell’Acaba Produzioni in collaborazione con RAI CINEMA, è co-prodotto con la Babe Films per la Francia e con la Eos Entertainment per la Germania. “Una vita tranquilla”, il cui soggetto ha vinto il Premio Solinas nel 2001, è scritto dallo stesso Cupellini con Filippo Gravino e Guido Iuculano, ed oltre a Servillo ha nel cast Marco D’Amore e Francesco Di Leva, Maurizio Donadoni, Giovanni Ludeno, e la protagonista femminile, Juliane kohler. Nel cast tecnico alla fotografia Gergely Poharnok.

Il film verrà distribuito in Italia da 01 Distribution e negli altri paesi da Beta Film.

Nel film Servillo è Rosario Russo, un uomo che ha dovuto abbandonare la sua terra e fuggire dal suo passato, e che si è rifatto una seconda vita con un’altra identità, un altro lavoro, un’altra famiglia in un altro paese, sperando che finalmente questo possa essere il corso sereno della sua vita, finché il destino non decide per lui…..

Il regista e sceneggiatore Claudio Cupellini così dice del film: “È una storia alla quale tengo molto, e che ho sviluppato negli ultimi tre anni con Filippo Gravino e Guido Iuculano. All’interno di una cornice criminosa racconto la parabola di un padre che incontra il figlio dopo molti anni di reciproca lontananza. Quest’uomo, che si è rifatto una vita come ristoratore in Germania, dovrà fare i conti con un passato che era rimasto sopito e nascosto fino ad oggi.”.

Scroll To Top