Pete Doherty: Il suo manager in carcere per un anno

Andy Boyd, manager di Pete Doherty, è stato condannato a un anno di carcere per essere scappato dopo aver investito un pedone con la sua auto.

Il fattaccio è avvenuto lo scorso settembre: Boyd si trovava nel Suffolk, quando ha investito Chris Corder, di 42 anni. Dopo l’incidente, preso dal panico, il manager è fuggito. Come ha affermato il giudice David Goodin (della Ipswich Crown Court), se Boyd si fosse fermato a prestare soccorso non sarebbe stato arrestato.

La macchina guidata da Boyd al momento dell’incidente è una Jaguar appartenente a Pete Doherty: lo stesso cantante è stato dunque convocato in tribunale, con l’accusa di aver prestato un veicolo senza nessuna assicurazione.

Scroll To Top