Phil Collins: Bacchette appese al chiodo

È un (piccolo) dramma quello che sta attraversando Phil Collins. L’ex Genesis non potrà più suonare la batteria a causa della perdita di sensibilità delle dita delle mani, avvenuta in seguito a un’operazione alla vertebra cervicale subita ad aprile.

E se il caro vecchio Phil dovrà rinunciare a una parte della sua vita, è anche vero che tutto il resto del sogno è ancora lì. Il ragazzo è già al lavoro sul suo prossimo disco, una carrellata di cover Motown. Il disco uscirà nel 2010 e, a quanto pare, non sarà seguito da un tour.

Scroll To Top