Philip Seymour Hoffman al Sundance con “A Most Wanted Man” di Anton Corbijn

È stato presentato al Sundance Film Festival il nuovo lungometraggio di Anton Corbijn, noto soprattutto come fotografo e regista di videoclip musicali, dal titolo “A Most Wanted Man“.

Tratto dal romanzo omonimo di John le Carré, il film è un thriller ambientato ad Amburgo subito dopo l’11 settembre 2001, quando la città tedesca era in allerta perché le indagini individuarono proprio lì alcuni terroristi coinvolti nella pianificazione degli attentati.

Philip Seymour Hoffman interpreta la spia tedesca Gunther Bachmann, un uomo misterioso che cerca nella caccia ai terroristi un riscatto dal proprio passato:

«Penso che chiunque possa stabilire, anche se a livelli diversi, un legame emotivo con Gunther e comprenderne la solitudine, le ossessioni e l’incapacità di perdonare se stesso», ha spiegato Hoffman riguardo al proprio personaggio.

«Ho voluto raccontare il modo in cui il nostro mondo è cambiato dopo l’11 settembre e come questo abbia portato a giudicare le persone in modo approssimativo e schematico: o bianco o nero», ha aggiunto Corbijn.

La sceneggiatura è di Andrew Bowell (“Lantana”, “Fuori controllo – Edge of Darkness”). Nel cast anche Robin WrightRachel McAdamsDaniel Brühl e Grigoriy Dobrygin (è il ceceno Issa, nel mirino di Gunther e dei suoi perché desideroso di donare una grande somma di denaro a sostegno della fede islamica).

Fonte: Reuters

Scroll To Top