Piccole Donne, Sarah Polley scriverà il nuovo adattamento?

Potrebbe essere Sarah Polley a scrivere la sceneggiatura per un nuovo adattamento di “Piccole Donne“, il romanzo di Louisa May Alcott pubblicato per la prima volta in due volumi nel 1868-69. Amy Pascal della Sony — che ha lasciato il ruolo di presidente dopo la vicenda hacker per tornare a occuparsi di produzione — ne sarà la produttrice a fianco di Denise Di Novi e Robin Swicord.

Non è la prima volta che le “Little Women” Meg, Jo, Beth e Amy vengono portate sul grande schermo: ricordiamo le versioni del 1933 con Katharine Hepburn e Joan Bennett, del 1949 per la regia di Mervyn LeRoy con June Allyson, Elizabeth Taylor e Janet Leigh, e quella del 1994 dove Gillian Armstrong dirigeva Winona Ryder, Claire Danes, Kirsten Dunst, Susan Sarandon, Gabriel Byrne e Christian Bale.

Sarah Polley, nata a Toronto 36 anni fa, recita da quando era bambina (“Le avventure del Barone di Munchausen” di Terry Gilliam, “Il dolce domani” di Atom Egoyan), e negli ultimi anni è stata regista e sceneggiatrice dei suoi “Away from her – Lontano da lei” (2006), “Take This Waltz” (2011) e del bellissimo documentario familiare “Stories We tell” (presentato alla Mostra di Venezia nel 2012). La freschezza del suo sguardo, e la sensibilità verso i temi della crescita e dello scorrere del tempo, ci sembrano perfetti per un nuovo “Piccole Donne”.

Tra gli impegni da produttrice di Amy Pascal c’è anche il nuovo reboot di Spider-Man nato dall’accordo Marvel-Sony.

Fonte: The Hollywood Reporter

Scroll To Top