PrimaveraPro 2015: Steve Albini tra i relatori e altre news

Il PrimaveraPro continua a svelare le novità della sua sesta edizione, che unirà i più importanti professionisti del settore musicale internazionale a Barcellona, presso il MACBA dal 27 al 31 maggio, in parallelo agli eventi del Primavera Sound festival.

INCONTRI
Ai relatori già confermati si aggiunge Steve Albini, musicista, produttore e leggenda vivente della scena indipendente nordamericana, e probabilmente l’artista che più spesso ha suonato al Primavera Sound con la sua band, gli Shellac. Ogni cosa che l’artista di Pasadena avrà da raccontante sarà di sicuro interesse per la sua conoscenza approfondita del settore, grazie alle sue collaborazioni con Nirvana,Pixies e PJ Harvey tra i tanti e grazie anche al suo ruolo sempre in primo piano a favore di un’industria musicale più corretta. Confermata la presenza anche di Roedelius, artista di culto, punto di riferimento fondamentale del krautrock e ispirazione dichiarata di Brian Eno, che farà luce sulla sua carriera musicale che ha attraversato gli ultimi 45 anni.

CONFERENZE
Tra i temi di discussione del PrimaveraPro 2015, ci saranno i nuovi modi di fruire della musica attraverso le playlist e youtube, e l’enorme influenza a livello globale dei mass media nordamericani. E ancora si parlerà sul futuro dei festival nell’era post-headliner, delle strategie che le band emergenti devono adottare per farsi conoscere al giorno d’oggi e dell’importanza di etichette come Bella Union – che analizzeremo insieme al suo fondatore Simon Raymonde. Questi sono alcuni dei principali argomenti del programma delle conferenze e delle tavole rotonde, ma altri incontri saranno rivelati prossimamente.

PRIMAVERA AWARD 2015
E’ stato annunciato il vincitore del PRIMAVERA AWARD 2015, il premio che ogni anno il Primavera Sound assegna ad un personaggio che si è distinto per il suo apporto creativo nelle diverse sfaccettature del mondo musicale. Il premio verrà consegnato all’interno del programma del PrimaveraPro a BARRY DICKINS, co-direttore della prestigiosa agenzia International Talent Booking, come riconoscimento alla sua carriera professionale e per essere una figura chiave nello sviluppo della musica dal vivo negli ultimi 50 anni.
Figlio del fondatore del New Musical Express, Barry Dickins già a 17 anni cominciò a lavorare come agente per gli Who. Durò solo un anno ma dette l’inizio ad una carriera clamorosa che lo ha visto collaborare da 50 anni con Neil Young, ed altre celebrità come Bob Dylan, Paul Simon, Tom Petty e Diana Ross, ma anche artisti che sono cresciuti con il lavoro della ITB come Adele, Pearl Jam Mumford & Sons o più recentemente James Blake, Ibeyi, Jagwar Ma e Lâpsley.

PALCO H&M / Gli ITALIANI AL PRIMAVERAPRO 2015
Collocato all’interno del Parc del Fòrum e parte integrante della programmazione delPrimavera Sound, il palco H&M Pro showcase ospiterà concerti delle più promettenti band emergenti provenienti dai paesi che partecipano al PrimaveraPro. Band come Mutiny on the Bounty dal Lussemburgo; Rebeka, Stara Rzeka, THAW e Zamilska dalla Polonia; ed Acollective, Garden City Movement the Angelcy dall’Israele si esibiranno su questo palco, aggiungendosi ai partecipanti già confermati dal Brasile (con Jaloo, Camarones Orquestra Guitarrística, Wry e Do Amor) e alla delegazione dall’Italia (Fabryka, The Shalalalas, e Denis The Night & The Panic Party). Inizia così la collaborazione con H&M, il marchio che patrocinerà il palco più internazionale ed eclettico dell’intero festival. La programmazione completa del palco H&M Pro showcase sarà annunciata nelle prossime settimane.

PrimaveraPro 2015 sarà indubbiamente un evento imperdibile per chiunque abbia a che fare con l’industria musicale.

Scroll To Top