Venezia 71, tutti i film fuori concorso

Grandi anteprime anche fuori concorso alla prossima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

Qui trovate la lista completa, dal sito ufficiale della Biennale (e qui tutti i titoli in competizione).

Cominciamo con gli italiani: troviamo il noir di Edoardo De Angelis con Luca Zingaretti “Perez“; il documentario sul cinema industriale di Davide Ferrario “La zuppa del demonio“; l’atteso ritorno di Sabina Guzzanti con “#LaTrattativa” (con o senza hashtag?), sulla attualissima trattativa Stato-mafia; il progetto di Gabriele Salvatores e Rai “Italy in a Day – Un giorno da italiani“, montaggio di filmati inviati da volenterosi italiani che hanno documentato la loro vita il giorno 26 ottobre (sulla scia del progetto internazionale di Ridley Scott del 2011 “La vita in un giorno”.

Tra le altre presentazioni troviamo:  il film antologico in dieci episodi dello sceneggiatore messicano Guillermo Arriaga “Words with God“, un film sulla fragilità umana e il suo rapporto con le religioni visto dai registi Héctor Babenco, Bahman Ghobadi, Emir Kusturica, Mira Nair, Hideo Nakata, Warwick Thornton, Álex de la Iglesia, e Arriaga stesso;

la miniserie di HBO in cinque episodi diretta da Lisa Cholodenko “Olive Kitteridge“, con Bill Murray e Frances McDormand; il nuovo film di James Franco tratto da “L’urlo e il furore” di William Faulnker “The Sound and the Fury“;

il film erotico di Barry Levinson tratto dal romanzo “L’umiliazione” di Philip Roth “The Humbling“, con Al Pacino; il nuovo film d’animazione in stop-motion della Laika “Boxtrolls – Le scatole magiche” (in uscita a ottobre in Italia); e per finire la director’s cut tanto attesa di “Nymphomaniac – Volume II“, secondo capitolo dell’ultimo progetto del danese Lars Von Trier.

Scroll To Top