QTRAX: Nasce il peer-to-peer legale e gratuito

Dopo l’era di Napster, il successo dei vari WinMX, Kazaa, Soulseek ed Emule arriva il primo sistema peer-to-peer gratuito e del tutto legale.
Si chiama Qtrax, tramite il download di un software che ha la duplice funzionalità di browser e player permette di scaricare musica gratuitamente e legalmente, di visualizzare copertine e informazioni sui dischi, di ascoltare concerti già dal giorno successivo all’evento.

Le quattro grandi major del disco, la Universal, la Sony-Bmg, la Emi e la Warner hanno messo a disposizione i propri cataloghi, così come autori ed editori, ricevendo il pagamento dei diritti (calcolato sul numero di download dei brani) tramite sponsorizzazioni, quindi senza pesare sul portafogli degli utenti.

Le limitazioni: dalla mezzanotte è attivo solo in nove paesi, tra i quali non figura l’Italia, ma alla Qtrax assicurano che le trattative sono in corso e presto potremo utilizzare il software anche da noi. Inoltre per ora non permette la scrittura dei file su cd e quindi, si suppone, l’utilizzo dei brani al di fuori del player.

Maggiori informazioni su www.qtrax.com

Fonte: La Repubblica

Scroll To Top