Quentin Tarantino a Roma per i David di Donatello?

Quentin Tarantino è atteso a Roma questa sera per prendere parte alla cerimonia di premiazione dei David di Donatello e ritirare personalmente le statuette vinte in passato con “Pulp Fiction” e “Django Unchianed” nella categoria del miglior film straniero.

Il regista, così riporta l’agenzia di stampa Asca, potrebbe partecipare già in mattinata al tradizionale incontro dei candidati con il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano al Quirinale.

Il mese scorso Tarantino era al Festival di Cannes per celebrare proprio il ventennale della Palma d’Oro vinta da “Pulp Fiction”. Con lui sul red carpet in quell’occasione anche Uma Thurman e John Travolta (ne abbiamo parlato qui). Tarantino ha poi preso parte all’omaggio dedicato dalla sezione Classics ai western di Sergio Leone presentando la proiezione di “Per un pugno di dollari”.

Dopo l’Oscar vinto nel 2013 per la sceneggiatura di “Django Unchained”, Quentin Tarantino è di nuovo al lavoro su un western: il titolo è “The Hateful Eight“, e del cast dovrebbero far parte Samuel L. Jackson, Bruce Dern, Michael Madsen, Kurt Russell, James Remar, Amber Tamblyn, Walt Goggins e Zoë Bell.

La cerimonia di premiazione dei David di Donatello, condotta da Paolo Ruffini e Anna Foglietta, verrà trasmessa in diretta da Rai Movie alle 19 e in differita alle 23 da Rai 1.

Fonte: ASCA

Scroll To Top