Radar Festival: Sostieni anche tu la quinta edizione!

Il Radar Festival torna nel 2015 con la sua quinta edizione, che sarà particolarmente originale. Ricca di musica ricercata e di qualità, con una line-up composta dai nomi più promettenti e importanti del panorama indipendente sia nazionale che internazionale, in grado di soddisfare anche gli ascoltatori più esigenti, quest’anno la manifestazione ha attivato una campagna di crowdfunding per sostenere tutte le spese di produzione, gestione e realizzazione del Radar Festival.

“Radar Festival è un progetto che nasce nel 2011 con l’intento di dare a Padova, città da sempre popolata da giovani e studenti, un suo festival di respiro internazionale.
Per i primi tre anni di vita, si è articolato nella forma di rassegna lunga (un mese intero nel 2011 e nel 2013, dieci giorni nel 2012), nascendo nel contesto storico e monumentale del Bastione Alicorno per poi spostarsi nella sua location definitiva, il Parco delle Mura, zona tristemente nota per lo spaccio e la desolazione, che Radar ha saputo ripulire, rivitalizzare e riconsegnare in mano alla città nel corso degli anni.

Già dalla prima edizione, Radar ha saputo portare in città nomi di spicco del panorama internazionale, come Washed Out (2011), Daughter (2013) e Neutral Milk Hotel (2014, in una emozionantissima e piovosa preview night all’interno del parco dell’ex Macello di Padova).

Dopo tre anni di crescita, soddisfazioni ed un numero sempre maggiore di affezionati al progetto, nel luglio 2014 abbiamo nuovamente fatto il festival, con un impianto nuovo, più grande e più ambizioso: quattro giorni concentratissimi di concerti, con artisti come Mount Kimbie, Calexico e Lali Puna, più un primo giorno anticipatore con la prima ed unica data italiana degli Slowdive, storica formazione shoegaze degli anni 90. Radar 2014, sulla scia dei principali festival internazionali ed europei come l’ormai famosissimo Primavera Sound, ha avuto un grandissimo riscontro mediatico e di pubblico, in Italia e all’estero, rivelandosi una risorsa molto preziosa -forse la più preziosa- per il profilo della città.” 

Per ulteriori informazioni sulla campagna e sul festival andate qui:  http://it.ulule.com/radar-festival2015/

 

Scroll To Top